Il nostro itinerario inizia da Karlsplatz (15) e dai suoi maestosi edifici. Al centro della piazza, una fontana realizzata nel 1972, in occasione dei giochi olimpici. Attraversate la Karlstor e proseguite per Kaufingerstraße, la zona pedonale stracolma di negozi. Vi troverete a Neuhauser Straße, dominata dalla St. Michael Kirche (16), nella cui cripta sono conservati le spoglie di Ludwig II.

Oltre la chiesa, sarä impossibile non notare, a sinistra, le cupole più famose di Monaco, la Frauenkirche (2), duomo della città e nota anche per la leggenda dell'orma del diavolo.

Arrivate ora a Marienplatz (1), il vero centro cittadino. Alle 11 e alle 12 (in estate anche alle 17) suona il Glockenspiel, il celebre carosello del Neues Rathaus.

Basta girare l'angolo per raggiungere Viktualienmarkt (4), il celebre mercato all'aperto: dedicategli il giusto tempo per apprezzare colori e profumi delle decine di bancarelle da tutto il mondo.

In uno dei vicoli, si staglia la Sankt Peterskirche (3) che offre una veduta dall'alto eccezionale, a patto di reggere i 306 scalini necessari per arrivare in cima. Dalla torre potrete apprezzare magnifici scorci della città vecchia e l'Altes Rathaus, il vecchio municipio.

Adesso, il meritato ristoro: ora di pranzo, destinazione Hofbräuhaus (7)! La più celebre birreria di Monaco, dove gustare un tipico stinco di maiale e un boccale da un litro (la mass) di birra!

Pochi minuti a piedi, percorrendo la Pfisterstraße e la Theatinerstraße e sarete ad Odeonsplatz, sede del Putsch di Hitler, il suo primo tentativo di salire al potere. La loggia che domina la piazza è il Feldherrnhalle (10), dedicato agli eroi di guerra.

È tempo di una piacevole passeggiata nel verde, attraversando l'Hofgarten (13) ed ammirando il tempio di Diana al suo interno. Tagliando in diagonale il giardino e prendendo il sottopassaggio sarete nell'Englischer Garten (14). Il parco è più vasto di Central Park, ed è uno dei più grandi d'Europa. Consultate la mappe che troverete nel parco per districarvi tra le numerose attrazioni. Tappa obbligata, la Chinesischer Turm, sede di uno dei migliori biergarten e, d'inverno, di un mercatino di Natale.

E se non avete voglia di rientrare in albergo, c'è un intero quartiere che vi aspetta, con i suoi bar e locali: Münchner Freiheit!

 

 

TOP